Il Piano Strategico 2018-2020 del Gruppo, presentato nel novembre del 2017, conferma i princípi fondamentali della sua strategia con un’ulteriore evoluzione e accelerazione nella relativa attuazione. La digitalizzazione e l’attenzione al cliente continuano a essere importanti fattori abilitanti della strategia, per offrire agli azionisti una remunerazione attraente e creare valore sostenibile nel lungo termine per tutti gli stakeholder. In particolare, il Piano Strategico 2018- 2020 del Gruppo si focalizza sui temi di seguito elencati.

  • Digitalizzazione: investimento di 5,3 miliardi di euro per digitalizzare asset, attività e processi e migliorare la connettività del Gruppo Enel, con l’obiettivo di generare un incremento cumulato dell’EBITDA di 1,9 miliardi di euro fra il 2018 e il 2020.
  • Attenzione al cliente: obiettivo di 3,3 miliardi di euro di EBITDA nel 2020, di cui 2,9 miliardi di euro derivanti dal settore retail di elettricità e gas e 400 milioni di euro da Enel X, che farà leva su 67 milioni di clienti finali e quasi 35 milioni di clienti sul mercato non regolamentato di elettricità e gas previsti nel 2020.
  • Efficienza operativa: obiettivo di risparmi per 1,2 miliardi di euro in termini reali nel 2020 rispetto al 2017, di cui 500 milioni derivanti dagli investimenti nella digitalizzazione.
  • Crescita industriale: riallocazione del capitale verso le economie mature, principalmente nei settori delle reti e delle rinnovabili, concentrando circa l’80% degli investimenti per la crescita in Italia, in Iberia e in Nord e Centro America.
  • Semplificazione del Gruppo e gestione attiva del portafoglio: proseguono la semplificazione degli assetti proprietari delle controllate e la razionalizzazione delle società operative in Sud America. Aumenta il focus sulle acquisizioni di partecipazioni di minoranza con incremento dell’obiettivo di investimento a 2,3 miliardi di euro nel periodo 2018-2020. Rimane la possibilità di riacquisto di azioni proprie per un valore fino a 2 miliardi di euro.
  • Creazione di valore sostenibile nel lungo termine: in conseguenza degli ottimi risultati raggiunti nel 2017, il Gruppo ha confermato e rafforzato il proprio impegno su: SDG 4 (istruzione di qualità) per il quale ha raddoppiato il precedente obiettivo, portandolo a 800.000 beneficiari; SDG 7 (energia pulita e accessibile) per il quale ha confermato il target di 3 milioni di beneficiari; SDG 8 (lavoro dignitoso e crescita economica) per il quale ha raddoppiato il precedente obiettivo portandolo a 3 milioni di beneficiari; SDG 13 (lotta contro il cambiamento climatico) per il quale ha confermato il target < 350 gCO2/ kWeq entro il 2020.
  • Remunerazione degli azionisti: conferma del pay-out del 70% sull’utile netto ordinario di Gruppo dall’esercizio 2018 in avanti. Dividendo minimo di 0,28 euro per azione con riferimento ai risultati dell’esercizio 2018.

Nel 2018 sono previsti:

  • la prosecuzione degli investimenti in digitalizzazione, con l’accelerazione della campagna di installazione degli smart meter di seconda generazione in Italia e il completamento della loro installazione in Iberia. È inoltre prevista l’accelerazione del roll-out della rete a fibra ottica intrapreso da OpEn Fiber;
  • i contributi della strategia di attenzione al cliente su scala globale, con l’avvio della nuova piattaforma di customer experience, in particolare in Italia, e l’accelerazione dell’attività di Enel X nei business di flessibilità e mobilità elettrica;
  • progressi significativi nell’efficienza operativa, supportati dalla digitalizzazione, con un target di cash cost pari a 10,3 miliardi di euro al 2020;
  • il contributo della crescita industriale, focalizzata su reti e rinnovabili, con un target di EBITDA di crescita pari a 1,1 miliardi di euro;
  • ulteriori progressi nella semplificazione del Gruppo e gestione attiva del portafoglio, con il completamento della riorganizzazione delle partecipazioni societarie in Cile e la relativa riduzione delle minoranze, nonché con il completamento del processo di BSO (”Build, Sell and Operate”) per asset rinnovabili in Messico.

I progressi raggiunti per ciascuno dei fattori abilitanti e dei princípi fondamentali del Piano Strategico ci consentono di confermare gli obiettivi economico-finanziari per il 2018.

Inoltre, sulla base degli elementi chiave sopra esposti, si ricordano gli obiettivi economico-finanziari su cui si basa il Piano Strategico 2018-2020 del Gruppo.

201820192020CAGR 18-20
EBITDA ricorrente miliardi di euro ~16,2 ~17,2 ~18,2 ~+6%
Utile netto ordinario miliardi di euro ~4,1 ~4,8 ~5,4 ~+15%
Dividendo minimo euro/azione 0,28 - - -
Pay-out % 70 70 70 -
Flusso di cassa operativo/ Indebitamento finanziario netto % 27 29 31 ~+4 p.p.